GannTrader 3.1

scansioneck5531Gannsoft Publishing Company

The W D Gann Experts

 

Books, Course and Software

"Quando ho iniziato a studiare i metodi di W D Gann nel 1979 ero alla ricerca di un modo più veloce per creare i charts nello stile di Gann. Ho scritto Ganntrader I per mio uso personale su un vecchio computer Apple. Più tardi nel 1983 ho fondato la Gannsoft Pubblishing Company per rendere il programma disponibile ancher agli altri." …

"Non ho inserito volutamente Elliot Wave, Golden Triangles, Numerology Candlestick charts e altre tecniche di analisi tecnica. Potete essere certi che il software è puro e autentico come Gann. La mia collezione di materiale di Gann include tutto ciò che è stato pubblicato e anche alcuni materiali inediti. … I metodi di Gann sono classici e non hanno bisogno di miglioramenti. Quali metodi di Gann c'è bisogno di una certa informatizzazione per renderli più facili da apprendere e più semplici da utilizzare nel trading. Il programma è stato progettato per consentire un modo semplice per testare e verificare ciascuna delle tecniche di Gann, che egli descrive nei suoi libri".

pich22314Così scrisse Peter A. Pich, ingegnere elettronico, grande studioso e appassionato della teoria di Gann dal 1979. Inizialmente al 11670 River Bend Dr a Leavenworth Washington dal 1983, la Gannsoft Publishing Company si è trasferita a fine anni novanta al 806A Gillette Rd a Colville sempre a Washington per poi stabilizzarsi negli ultimi anni al 4102 Broadway a Celeryville, Ohio. Nel corso della sua carriera lavorativa Peter Pich ha affiancato al lavoro progettuale del software Ganntrader la formazione, con seminari e lezioni private della Gann's Theory fino al Master che comprendeva un corso di cinque giorni con Peter il cui costo di 15.000 $ era giustificato dal trasferimento di informazioni e conoscenze strettamente personali raccolte grazie alla sua vastissima e privata biblioteca assemblata in 25 anni di ricerche di testi anche molto antichi. Il data 27 Marzo 2006 è venuto a mancare dopo una lunga malattia lasciando al fratello David Pich di continuare il lavoro del fratello. peterpich2Dal 1983 al 2004 si sono succeduti Ganntrader I, Ganntrader 2 – Ganntrader 2.1 – e Ganntrader 3.0 fino all'ultima major release del Marzo 2004 di Ganntrader 3.1 quest'ultima importante in quanto fornisce una migliore integrazione con Windows XP oltre ad essere pienamente compatibile con Microsoft's Virtual PC. Ganntrader 3.1 – ultima release di nostra conoscenza è la 3.19 – è sempre stato e tutt'ora rimane il più efficace strumento di visualizzazione e di analisi grafica dei charts su carta secondo lo stile di Gann in square di ottavi per pollice. Come è noto la grande utilità del Ganntrader 3.1 è la possibilità di stampare i charts secondo lo stile originale di Gann anche in modalità Banner Mode con stampanti Epson o Hp. L'alimentazione con carta a modulo continuo permette di stampare e quindi di visualizzare lunghi periodi di mercato su cui diventa agevole applicare le techiche angolari di Gann anche da bottoms e da Tops molto vecchi mantenendo la scala Prezzo\Tempo di origine. Certamente la possibilità offerta dal software di modulare la Densità (Density) dell'unità temporale di base in ottavo di pollice in altre misure di minore densità permette di stampare periodi temporali di mercato più lunghi riducendo l'uso di fogli nel formato A4, A3 o A2 se non presente la modalità banner nella propria stampante. I migliori risultati di stampa si ottengono utilizzando una densità di 12-15-18-20 grids per inch. animali11Commento di Piero Gottardello dopo molti anni di utlizzo del Ganntrader: "Dopo annni si esperienza posso affermare con la prova dei fatti che il Ganntrader 3.1 permette di verificare l'efficacia degli insegnamenti di Gann oltre a poter sperimentare nuovi approcci al mercato. Angoli, Squadrature, Quadrati naturali e Quadrato del 9 sono a disposizione dell'utente che verrà guidato con semplicità alla ricerca dei punti di svolta del mercato. Dopo aver preso dimestichezza con la parte geometrico/matematica, è semplice addentrarsi nel cuore del programma, realizzando quadrature dai minimi o massimi, del range, angoli zero e molto altro, utilizzando sia i valori standard consigliati dal programma sia i valori dai noi calcolati che meglio si addicono al mercato visualizzato. Ma il vero must del Ganntrader è la sezione "esoterica" con l'utilizzo dei Cicli Planetari e della Terza Dimensione: qui verrete proiettati in una nuova concezione dello studio dei Mercati Finanziari, apprenderete alcune potenti metodologie che i maggiori Traders Americani usano nella loro quotidianeità. Non è un mistero che le grandi ciclicità nella storia del mondo (che siano relative a fenomeni naturali – terremoti, alluvioni, catastrofi – oppure legate alle attività economiche) sono direttamente legate all'andamento dei Cicli Planetari. Lo studio dell'andamento passato di grafici storici (quali il DIJA) ci permetterà di riscontrare la potenza del software che attraverso la semplice pressione di uno o più tasti ci visualizzerà quello che diversamente richiederebbe parecchie ore di lavoro e studio. La Terza Dimensione ci porterà infine ad analizzare con metodi più complessi i Mercati Finanziari, dove le espansioni di Prezzo e Tempo non si muovono solamente con concetti lineari ma devono essere interpretate tramite l'utilizzo di nuovi strumenti. Il software Ganntrader ha la possibilità di proiettare da un minimo o da un massimo (oppure tramite un range) le espansioni di Prezzo/Tempo tramite l'utilizzo di Cerchi, Ellissi, Archi utilizzando ratios di radici quadrate, cubiche, del raggio interno alla circonferenza e molto altro. L'unicità del software permette, tra le varie opzioni di stampare grafici di lunghissime serie storiche scegliendo il formato e la grandezza della stampa e ricomponendo il grafico stampato in pezzi numerati sia in altezza che in lunghezza. E' possibile installare il programma su due PC contemporaneamente mediante convalida su internet."
 

Tavola dei Contenuti

Di seguito è riportato la tabella dei contenuti del Manuale in Italiano del Ganntrader 3.1:

manuale00222manuale00111

Angoli

Il programma mette a disposizione alcune possibilità di tracciare gli angoli. Nel menù View troverete le seguenti modalità: All Swing Angles, Main Trend Angles, Selected Angles e Back 360 Hi\Lo Angles.

La selezione Main Trend Angles (Angoli di Tendenza Principale) disegnano gli angoli da ogni swing del Main Trend Indicator. All Swing Angles assolve la stessa funzione, disegnando però gli angoli dal Trend Line Indicator. La funzione Back 360 Hi\Lo Angles traccerà angoli solo da quei minimi e massimi che sono multipli di 360 da un punto di riferimento passato. il punto di riferimento viene inserito di default e può essere modificato nel menù Setup. I multipli di 360 possono essere 45, 90, 135 e 36, 72, 144 ecc.. Questo tipo di calcolo è il medesimo utilizzato in alcuni cicli temporali e gli angoli tracciati in questi punti sono molto importanti. Uno dei punti principali del programma è la funzione Selected Angles poichè fornisce il completo controllo sul posizionamento e sul tipo di angoli disegnati. Impostato l'angolo 1X1 gli altri angoli potranno essere visualizzati utilizzando i tasti funzione F1 = 1X1   F2 = 2X1  F3 = 3X1  F4 = 4X1  F5 = 1X2  F6 = 1X3  F7 = 1X4 Gli altri angoli minori vengono attivati premendo contemporaneamente anche il tasto <Shift>.

L'Angolo 1X1

trader00444Una delle parti più confuse del lavoro di Gann ha a che fare con l'angolo 1X1 a volte chiamato angolo di 45 gradi. Un angolo 1×1 nella sua forma più semplice cresce ad un tasso di un 1cent o 1 dollaro per giorno, settimana o anno. Ai tempi di Gann egli disegnava i grafici della Soybeans con una scala di 1 cent per grid line. Egli scrisse, nel suo Commodity Course, che l'angolo 1×1 cresceva di 1 cent per giorno. Nello stesso corso fa riferimento ad esso com angolo di 45°. Una linea di un grafico che cresce al tasso di 1 cent per giorno sarà un angolo di 45 gradi solo se la scala del grafico è di 1 cent per grid line.

La confusione succede quando cerchiamo di duplicare il lavoro di Gann su strumenti (commodities o azioni) che vengono tradati a valori più elevati. Una scala di 1 cent per grid line richiederebbe un grafico alto quanto un palazzo di tre piani. Il grafico completo del Dow Industrials, usando 1\8 di pollice come griglia, richiederebbe un grafico alto 114 piedi!. Per rendere questi mercati più consoni ai grafici ci necessita modificare la scala con qualcosa di più grande che 1 cent per linea. L'angolo 1X1 non risulterà sempre un angolo di 45 gradi: questo secondo la lunghezza dei dati che prendiamo a riferimento. Il programma Ganntrader risolve il problema permettendoti di definire agevolmente il tasso di crescita dell'angolo 1X1. trader0ab12Ganntrader automaticamente aggiusterà l'angolo 1X1 e tutti gli altri angoli in modo che si possano sempre muovere al tasso di crescita che avete impostato senza considerare la scala del grafico. Qui di seguito è inserito un esempio di S&P che ci mostra un angolo 2X1 tracciato dal minimo del 10 Ottobre 1998. Questi grafici hanno scale diverse in cent per grid line, ma in tutti i casi il minimo vicino alla freccia rimane sempre sull'angolo 2X1. Gli angoli si appiattiscono man mano che la scala cresce ma si muovono sempre di 1 o 2 cent per giorno.

Il grano, molte azioni e i metalli preziosi lavorano bene con l'angolo impostato a 1 dollaro o 1 cent o 1 Euro per giorno. Nel caso del grano Gann utilizzava dollari e cents come numeri interi. Un prezzo di $2,50 per bushel era disegnato come 250 e l'angolo 1X1 era impostato a 1 per giorno e non 0.01 per giorno. Se i vostri dati appaiono sullo schermo in questo modo è meglio se spostate il punto decimale a destra usando la sequenza <)>. (<Shift>0>).

Gann usava il cerchio di 360 come base del suo sistema di numerazione. Quando siete in dubbio su quale angolo 1X1 utilizzare, pensate ai multipli di 360. Un grano scambiato a $3.00 è vicino a un giro di 360 così l'angolo 1X1 sarà 1. Una valuta scambiata a 90 cent lavorerà bene con un angolo 1X1 crescente di 0,25 cent al giorno. Il DJIA a 10000 è circa 28 giri del cerchio di 360 così occorre considerare l'angolo 1X1 uguale a 32. Gli angoli di Gann sono una sequenza in cui il successivo è il doppio del precedente o il precedente è a metà del successivo. L'uso dell'Angolo 1X1 in modalità Live è molto utile dopo una solida comprensione ed esperienza con gli angoli di Gann in quanto, settato sulla base degli attuali movimenti di mercato, permette di inquadrare con maggior precisione i cambi di inclinazione.

Quadrati

trader00223I quadrati di tempo e di prezzo sono una delle parti più importanti della metodologia di Gann. I quadrati Natuali o Permanenti includono i quadrati di 52, 60, 72, 90, 120, 144, 180 e 360 e sono attivati premendo i tasti numerati 1 – 9 oltre a dare la possibilità di costruire un Quadrato Speciale. Un quadrato è una figura geometrica con eguali dimensioni nel prezzo e nel tempo. Non ha niente a che vedere col quadrato di un numero come ad es. il quadrato di 5=25. Gann usa la definizione arcaica di quadrato che significa uguale. Un quadrato di 90 ha 90 unità di prezzo e 90 unità di tempo cosi chè il prezzo è uguale al tempo.

Una linea tracciata dall'angolo opposto salirà o scenderà ad un tasso di 1 cent o 1 dollaro o 1 Euro per unità di tempo e divide il quadrato a metà. Linee disegnate verticalmente e orizzontalmente attraverso l'intersezione di queste linee diagonali dividono anch'esso il quadrato a metà e formano all'interno del quadrato altri quattro quadrati. Questo può essere ripetuto ad ogni grado di sottodivisione. Gli antichi Egizi usavano questo metodo per misurare i terreni ed altro; è la base da cui partono alcune metodologie di Gann.

Alcuni quadrati sono di un formato predefinito come 144X144 o 90X90 e vengono spesso chiamati quadrati naturali poichè misurano i cicli temporali naturali senza far intervenire la componente prezzo. Altri considerano importanti tops e bottoms di mercato come ad esempio il quadrato di 67 basato su un minimo importante del contratto Soybean con scadenza Maggio. Un terzo tipo di quadrati utilizza il range di prezzo di importanti massimi e di minimi e ha le dimensioni del prezzo e del tempo uguali alla differenza tra i massimi e i minimi stessi. Tutti questi quadrati suddividono un ciclo originale di prezzo nelle sue parti naturali. Gann considerava qualsiasi cosa come se fosse un cerchio. I cerchi possono essere di differenti dimensioni ma tutti si suddividono in ½ o ¼ parti sia per area che per gradi.

Ai tempi di Gann i quadrati disegnati avevano la forma quadrata poichè egli usava la scala di 1 cent per divione di prezzo. Perciò un quadrato di 90 significava 90 linee orizzontale e 90 verticali. Nei mercati odierni è difficile o totalmente impraticabile la strada di usare un quadrato "reale". La soluzione pratica è quella di usare una scala diversa sul grafico creando una sorta di "quadrato rettangolare".

Quadrato del 9

trader000888Lo Square of Nine è uno dei più potenti strumenti presenti nel software. ll grafico consiste in una spirale di numeri che iniziano dall'1, nel centro, e si espandono verso l'esterno in rotazione oraria. Viene chiamato "Quadrato del 9" per il fatto che il primo quadrato, posto nel centro, finisce con il numero "9". Il reale Quadrato del Nove è invece qualcosa di totalmente differente, ma poichè oramai ci si riferisce sempre ad esso con questo nome, l'utilizzeremo anche noi al posto di "Master Price and Time Calculator" come lo chiamava Gann. Osservate chei numeri 9, 25, 49, 81 … sono tutti sull'angolo Sud-Est del quadrato mentre i numeri 4, 16, 36, 64, 100 … corrono lungo l'angolo Nord-Est. Gann li chiamava quadrati di numeri pari e dispari. I quadrati dispari sono 3X3=9, 5X5=25 … e quelli pari sono 2X2=4, 4X4=16 … Gann utilizzava per i suoi studi qudrati che si estendevano a 1089 (33X33) oppure 2025 (45X45). Negli anni sono state prodotte delle Gann Wheels che si estendevano oltre il numero 10.000. In tutte le versioni i quadrati pari corrono su un angolo ed i quadrati dispari lungo l'angolo opposto.

Osservate che ogni anello di 360° forma quadrati pari e dispari che si incrementano x 8 rispetto all'anello precedente. Da 1 a 9 sono 8 punti, da 9 a 25 sono 16, da 25 a 49 sono 24 e così via. Un movimento di 360° sulla ruota segue la formula matematica (rad.n+2)². Per esempio la radice quadrata di 25 è 5 a cui aggiungendo 2 si ottiene 7. 7 al quadrato (7X7) da 49 che si trova sulla spirale a 360° all'esterno di 25. Ogni altro grado di posizione è derivato dall'uso di frazioni di 2. Un movimento di 90° viene ad esempio dato dal quadrato della somma di 0.5 con la radice del numero iniziale. Questa formula usata dal Ganntrader 3.1 produce risultati molto più accurati rispetto alla distribuzione meccanica dei numeri a spirale.

Osservate che, usando questa formula, i quadrati pari dovrebbero essere esattamente a 180° dai quadrati dispari ma ciò richiede l'aggiunta di un piccolo spazio nei primi 180° e togliere uno spazio nei successivi 180°. Gann nel 1930 fece questo grafico a mano e rilevò che la precisione non era possibile. Tenete a mente questa osservazione mentre paragonate l'output del programma con il grafico che avete sotto gli occhi. A causa dell'espansione numerica data dall'elevamento al quadrato, man mano che ci si allontana dal centro della spirale i numeri tra gli angoli avranno sempre maggiori differenze. Questo è il motivo per cui i prezzi di un mercato si muovono con maggiori differenze di punti sui massimi di quanto facciano sui minimi.

squareofnine0122Il Quadrato del 9 contiene anche un calendario distribuito all'esterno della spirale numerica. Ci sono due quadrati che usava Gann. Uno ha come punto 0° il 21 Marzo alla parte destra del grafico e l'altra ha il 21 Marzo nella parte sinistra del grafico. Nel primo caso i gradi incrementano da 0° a 360° in senso antiorario e nell'altro in senso orario. Nei suoi scritti Gann non spiegò la ragione di ciò, tuttavia siamo portati a ritenere da approfondite indagini che uno funziona bene per i mercati in downtrend e l'altro per i mercati in uptrend. Il programma Ganntrader 3.1 utilizza entrambi i grafici. Osservate che il calendario divide l'anno in 365,25 giorni disposti attorno al cerchio di 360°. In entrambi i grafici il 21 Giugno è nel punto più alto, mentre il 21 Dicembre è nella parte più bassa del cerchio.

Translate »